Sponsored

Mazda MX-5, il raduno 2022 da record! A tempo di musica 707 in pista all’Autodromo di Modena

Quella che abbiamo vissuto all’Autodromo di Modena domenica è stata una giornata incredibile. Un raduno da record decreato a fine giornata da Lorenzo Veltri, uno dei più famosi giudici del Guinness World Records.

Non è stato semplice posizionare e far girare in pista 707 Mazda MX-5 giunte da tutta Italia e dall’estero per contribuire all’impresa. Ogni equipaggio ha dovuto dare il proprio meglio per mantenere la giusta distanza, velocità e concentrazione sotto il sole di fine estate ancora caldissimo. La difficoltà maggiore è stata quella di procedere – quasi a passo d’uomo - senza mai bloccarsi (condizione necessaria per poter validare il record).

A bordo pista e dalla terrazza dell’Autodromo, Radio 105 ha dato il proprio contributo all’impresa sostenendo gli equipaggi con la sua musica, con l’intrattenimento di Valeria e Bryan, con tante info utili e appelli alla calma e alla concentrazione di Mauro Dell'Olio che sono stati cruciali nei momenti più delicati di questa sfilata da record.

Poi finalmente è arrivato il momento di sciogliere la tensione. La bandiera a scacchi, sventolata da Lorenzo Veltri e le note di We Are the Champions hanno celebrato il passaggio dal traguardo delle vetture che, disposte su quattro file a una manciata di centimetri una dall’altra, hanno percorso in maniera regolare il tortuoso circuito modenese! E allora applausi, lacrime, clacson che hanno suonato all’impazzata, abbracci.

Mai si erano radunate così tante Mazda MX-5 in un autodromo, riuscendo a realizzare tutte insieme un giro completo senza mai fermarsi. Il record precedente, risalente al 2013, era stato raggiunto con 683 “Miata”.

La parata entrata nel Guinness dei primati e nella storia si è trasformata in pochi attimi in una festa per 1500 persone unite dalla passione per Mazda MX-5 e per il “Jimba Ittai” argomento trattato in uno degli affollatissimi talk del mattino:

In ogni spostamento c’è un elemento, intangibile, difficilmente misurabile che regala al guidatore il piacere di condurre un mezzo su una strada. È legato alle sollecitazioni che l’auto trasmette, ma anche alla capacità del mezzo meccanico di rispondere alle intenzioni del guidatore. È legato alla sensazione di controllo del mezzo, ma anche a quanto sia facile ed intuitivo comandarlo attraverso tasti e comandi. In Mazda lo chiamiamo Jimba Ittai, e pensiamo che questo piacere di guidare e di viaggiare possa far vivere meglio chi lo prova

A rendere ancor più speciale questa magnifica domenica, la presenza di Nobuhiro Yamamoto, padre della MX-5 acclamato come una rock star. Con il suo motto «Fun to drive will never die» vi diamo appuntamento alla prossima impresa e vi invitiamo a seguire la meravigliosa community di Mazda MX-5 sul sito www.Mazda.it.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su