105 Sanremo

Sanremo 2016, seconda serata più "vivace" e a Virginia Raffaele scappa anche una parolaccia

La comica, stavolta nei panni di Carla Fracci, trascina lo spettacolo che vive il momento più alto con l'esibizione di Ezio Bosso

Sanremo 2016, seconda serata più "vivace" ed il merito è anche di Virginia Raffaele. La comica si conferma la grande mattatrice di questa edizione del Festival e dopo una prima serata dedicata a Sabrina Ferilli, decide di vestire i panni della signora della danza Carla Fracci. Ed il risultato comico è assicurato. La seconda serata si conferma decisamente più brillante della prima con ancora più spazio per la musica grazie alla sfide tra le giovani proposte che vede la vittoria di Chiara Dello Iacovo a spesa di Cecile e di Ermal Meta ai danni di Irama, due tra le proposte più interessanti.

La classifica. Anche in quest'occasione il televoto ha lasciato più di una perplessità. Nella seconda serata a finire nella zona a rischio della classifica c'è anche Dolcenera, secondo molti autrice di uno dei brani più convincenti del Festival; insieme a lei Neffa, Alessio Bernabei e Zero Assoluto. Ancora una volta da incorniciare l'esibizione di Elio e le Storie Tese, autori di una canzone davvero unica.

Eros e l'arcobaleno. Anche nella serata del mercoledì il tema forte resta quello delle unioni civili. Eros Ramazzotti dopo un'esibizione con alcune delle sua canzoni più famose, scende tra il pubblico e va a salutare la moglie prendendo da lei dei nastro arcobaleno: "I figli fanno famiglia e la famiglia è importante, qualsiasi essa sia. Questi nastri sono importanti". Ma il momento di maggiore emozione è quello con Ezio Bosso, musicista dallo straordinario talento, affetto dalla Sla che sul palco porta tutta la sua arte.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su