TUTTO NEWS

Facebook, Instagram e Whatsapp in down e su Twitter se la ridono

La giornata nera di Zuckerberg e l'ironia degli utenti su #facebookdown

Ieri è stata una giornata tremenda per Zuckerberg e i suoi social: Facebook, Instagram e Whatsapp sono stati in down per 7 lunghissime ore. Milioni di personenel panico, ma per fortuna c’era Twitter pronto ad accogliere gli orfani delle app più in voga.
Gli hashtag #instagramdown #facebookdown sono volati subito in tendenza regalando perle di ironia per tutti i gusti.
Nel frattempo il fondatore di Facebook cercava di risolvere l’annosa questione del colossale down. Non si è trattato di un attacco hacker o esterno, ma hanno fatto tutto da soli; un errore di configurazione interno della rete ha praticamente reso introvabili i social ai nostri dispositivi. Ma la cosa più “divertente” o tragica, dipende dai punti di vista, è che gli stessi dipendenti del data center a Santa Clara, in California, per accedere ai loro uffici utilizzano badge smart che non funzionano senza connessione alla rete, quindi sono stati parecchie ore a fissare il soffitto prima di poter lavorare alla soluzione del problema. Alla fine sono riusciti a resettare manualmente i server e il buon vecchio trucco del riavvio ha funzionato, facendo tirare un sospiro di sollievo a milioni di utenti nel mondo.
Per Zuckerberg rimane comunque una giornata da dimenticare: in poche ore Facebook ha bruciato 6,1 miliardi di dollari in borsa con un calo del 5%. In serata (per il fuso italiano) Zuckerberg si è scusato con tutti gli utenti per l’interruzione dei servizi con un grande aplomb nonostante la giornata nera. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su