105 Friends

Antonio Albanese presenta "Contromano": "Parlo di razzismo in modo leggero"

L'attore e regista ha scelto l'ironia per trattare quello che definisce un "argomentone". Ecco cosa ha raccontato a Tony & Ross!


Antonio Albanese è tornato a trovare gli amici Tony & Ross a 105 Friends. L'attore e regista di Olginate torna al cinema con "Contromano" (dal 29 marzo), commedia diretta in prima persona di cui è anche protagonista con la coppia formata da Alex Fondja e Aude Legastelois. Come dice Albanese nell'intervista, il film tratta in maniera leggera e per niente cupa due temi caldissimi e importanti dell'attualità italiana: l'immigrazione e il razzismo

La storia: Mario Cavallaro si sveglia tutte le mattine nello stesso modo, nella stessa casa, nello stesso quartiere, nella stessa città, Milano. Ha appena compiuto cinquant'anni. Mario ama l'ordine, la precisione, la puntualità, il rispetto, il decoro, la voce bassa, lo stare ognuno al proprio posto. La sua vita si divide tra il suo negozio di calze ereditato dal padre e un orto, unica passione conosciuta, messo in piedi sul terrazzo della sua abitazione. Ogni cambiamento gli fa paura, figuriamoci se il suo vecchio bar viene venduto ad un egiziano e se davanti alla sua bottega arriva Oba, baldo senegalese venditore di calzini.

Quel che è troppo è troppo e per Mario la soluzione è semplice e folle allo stesso tempo: "rimettere le cose a posto". Così decide di rapire Oba per riportarlo semplicemente a casa sua, Milano-Senegal solo andata. In fondo, pensa, se tutti lo facessero il problema immigrazione sarebbe risolto, basta impostare il navigatore. Ma poi questo paradossale on the road si complicherà terribilmente. Anche perché Oba acconsentirà alla sua "deportazione" a patto che Mario riaccompagni a casa anche la sorella, Dalida

Questo viaggio si rivelerà una svolta per la vita di Mario: "Lui da omino un po' chiuso, scopre la vita. Scopre la gioia, l'aria, la luce e si ribaltano le cose", rivela Albanese a Tony & Ross. Il protagonista è "un uomo normale, onesto, un po' diffidente e all'occidentale, che di fronte al suo negozio bello e antico di calzette ha questo extracomunitario che vende le calzette a un quinto rispetto al valore delle sue. Quindi va fuori di testa". Per questo pensa: "Se non ti porta nessuno, ti riporto io a casa"

Una sfida importante quella che il regista e attore ha deciso di accettare. Trattare un argomento delicato come il razzismo non seriamente non è semplice, ma Albanese ha la sua filosofia: "Io sono spettatore, desidero farmi sorprendere. E dico mi piacerebbe vedere questa cosa così. È un argomentone imponente. Da spettatore ero stanco di sentire e vedere questo tema trattato con estrema cupezza e drammaticità. Però rischiavo di allontanarmi ogni volta, di staccarmi sempre di più dalla problematica. Allora ho detto 'perché non provo rischiando tantissimo?'". 

E così ha fatto. In realtà per "Contromano" non ha fatto nulla diverso dal suo solito, ovvero trattare un argomento facendo ridere: "La mia caratteristica è quella di raccontare con l'ironia alcune cose, di far scoprire al pubblico delle cose. Io non ho la soluzione per questo tema, nessuno ce l'ha. Però dobbiamo fare dei tentativi, provare delle cose diverse". 

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Classics
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Prince
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Hits
 
105 Estate
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 HipHop & RnB
 
105 Story
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 2k & More!
 
105 InDaKlubb
 

Playlist tutte