105 Night Express

I 5 Seconds Of Summer a Milano: "Suoniamo il nuovo disco live prima dell'uscita, come le band old-school"

Dopo il lancio del nuovo singolo "Want you back" la band australiana è tornata in tour. Ecco cosa hanno raccontato a 105 Night Express alla vigilia della loro tappa italiana!


"È fantastico essere di nuovo in Italia". I 5 Seconds Of Summer sono passati a 105 Night Express alla vigilia del loro concerto al Fabrique di Milano (29 marzo) per parlare del loro ritorno sulle scene dopo un silenzio di due anni (tre anni se si considera l'ultima uscita discografica) e sui palchi in giro per il mondo. Risale proprio al 2016 l'ultimo passaggio nel Belpaese della band australiana esplosa definitivamente nel 2014 con l'album eponimo. Nel 2017 hanno deciso di staccare la spinta per ritrovare il contatto con la vita reale, cercare l'ispirazione necessaria e vivere esperienze da mettere nel nuovo album che dovrebbe uscire entro la fine del 2018. 

La nascita dei 5SOS, di cui i ragazzi hanno parlato durante l'intervista con Dario Spada, risale al 2011, quando Michael Clifford propose a quelli che sarebbero diventati i suoi compagni (Luke Hemmings, Calum Hood e Ashton Irwin) di formare il gruppo. E fin dall'inizio hanno sempre ragionato come una band, non come una cover band, anche se le prime views su YouTube le hanno guadagnate quando ancora suonavano individualmente i pezzi degli altri.

La loro è stata una crescita graduale, ma ragionata. Dopo sette anni i ragazzi australiani dimostrano una maturità da veterani della musica quando parlano della direzione che sta prendendo il loro sound. Con il recentissimo singolo "Want you back", del quale è arrivato anche il video, hanno fatto un'ulteriore evoluzione. 

"Eravamo semplicemente concentrati nel trovare qualcosa di nuovo", dice sincero Michael Clifford. Il brano è la fotografia perfetta di quello che vogliono suonare dal vivo adesso e la fusione delle loro tantissime influenze musicali, spiega il gruppo. "È stata una cosa naturale. Non è stata una cosa del tipo 'dobbiamo suonare così e apparire così'" spiega Luke. Unire le idee quando le teste pensanti sono quattro non è sempre semplice, ma la sintonia tra i quattro ragazzi australiani di certo non manca.

Da quando hanno iniziato a suonare, erano consapevoli della strada da prendere ed erano tutti d'accordo su un punto: non volevano continuare suonando sempre le stesso genere, ma desideravano abbattere le barriere che limitavano per avere più libertà espressiva. E i fatti gli stanno dando ragione, visto che l'accoglienza della nuova musica è stata più che positiva. "Per noi questo album è molto importante e lo sarà per il resto della nostra carriera", aggiunge Clifford. 

Ora la nuova musica la stanno "testando" dal vivo prima del lancio del disco, proprio come facevano le band "old-school" in passato, in un tour che li sta portando in giro per l'Europa e che successivamente proseguirà negli Stati Uniti per concludersi nella loro Australia. Una serie di live che hanno scelto di fare nei club per capire bene che forma potrebbero prendere le nuove canzoni dal vivo in un nuovo tour che in futuro potrebbe far tappa in location più grandi. 

I 5SOS hanno parlato anche di eventi passati come i Derp Con, i grandi raduni di fan andati in scena a Los Angeles e Atlanta,  dove Dario Spada li incrociò con la vincitrice del contest di Radio 105, e del rapporto con il loro ammiratori. Non perdetevi l'intervista! 

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Elisa
 
Radio Bau & Co
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 2k & More!
 
105 InDaKlubb
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 Dance 90
 
105 Hits
 
105 Classics
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Michael Jackson
 
105 Trap
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 HipHop & RnB
 
105 Story