Music Biz

Robbie Williams e i BRIT Awards: “Io sono come il Leicester”.

Vincitore del Global Icon Award, ha regalato ai fan una performance con qualche piccolo incidente. Il video..

Serata agrodolce ai BRIT Awards per Robbie Williams: la sua esibizione è andata male, ma può consolarsi con un premio prestigioso come il Global Icon Award. Durante il medley di canzoni, "The Heavy Entertainment Show", "Love My Life" and "Mixed Signals", due ballerine sono cadute per terra e a un’altra è venuto via il top.

Mentre stava cantando "Feel", è sparito l’audio per diversi secondi. Niente di piacevole, insomma, per una star del suo livello. Tra le sue mani, però, è finito il Global Icon Award, che l’anno scorso era stato assegnato come premio postumo a David Bowie (che ne ha vinti due anche quest’anno). 

"Non so come sentirmi per questo premio", ha detto a NME, "Dipende da chi lo riceverà l’anno prossimo. Forse è iniziata la discesa e io sto svalutando il brand. Sono felice della mia carriera, ma ci sono quei momenti nei quali io guardo nell’abisso, l’abisso guarda in me e mi dice: 'Non lo so, non ne ho idea'".

Poi ha dovuto rispondere alla domanda sul perché lui avesse vinto 18 BRIT Awards e Paul McCartney no: "È come la vittoria del Leicester o Trump presidente. È come se si fosse rotto il Matrix. Ma una cosa è certa, non li ridarò indietro", ha scherzato.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su