Onair

Gianmarco Tognazzi a 105 all’Una: “L’integrità morale ha un prezzo?”

Protagonista della nuova black comedy di Giorgio Amato “Il Ministro”, era in onda con Daniele Battaglia.

Gianmarco tognazzi

Gianmarco Tognazzi a 105 all’Una. La corruzione del mondo politico nella nuova black comedy del regista Giorgio Amato. Protagonisti del film “Il Ministro”, questo il titolo della pellicola, sono Gianmarco Tognazzi, Alessia Barela, Fortunato Cerlino, Edoardo Pesce e Jun Ichikawa, attori di una commedia che, segno dei tempi, ci restituisce una fotografia piuttosto nitida delle cattive abitudini dei palazzi del potere.

Il futuro di Franco, un imprenditore, dipende dall’assegnazione di un appalto che è sicuro di ottenere corrompendo un ministro. Come? Regalandogli una serata di emozioni forti: il vino giusto, un buon assortimento di droghe, una escort assoldata dal cognato Michele. Ma qualcosa va storto. La escort ha un incidente e Michele decide di sostituirla con una ragazza cinese laureanda in teologia..

“E’ un piccolo film”, ha spiegato Tognazzi in diretta, "una commedia black, vale a dire quel tipo di commedia dove si ride anche bene, ma amaramente perché è molto cinica diciamo. In qualche modo la domanda che uno si può fare con questo film è ‘Fino a che punto siamo disposti a spingersi per ottenere un privilegio grazie alla generosità di un potente politico? Oppure ‘L’integrità morale è un valore assoluto e inattaccabile o ha un prezzo?’”. Al grande pubblico italiano toccherà rispondere..

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su