Hai perso "105 Start-up!"? Riascolta la storia di Gionatha Bassani, founder di SoQua

105 Start-up!

Hai perso "105 Start-up!"? Riascolta la storia di Gionatha Bassani, founder di SoQua

SoQua è un’app che nasce qualche anno fa da un gruppo di amici con un’idea semplice e potente: aiutare le persone, abili e disabili, a lavorare e guadagnare, usando le proprie esperienze, conoscenze, capacità personali.

“Non importano il numero dei tuoi anni, o dei tuoi follower. Vali per quello che sei e per quello che sai qui e ora!”

Disoccupati o occupati che vogliono arrotondare, studenti, titolari di partita iva, artigiani, sportivi, persone con o senza titolo di studio… Chiunque, con le sue capacità e che voglia valorizzare se stesso, il territorio in cui vive, l’artigianato, lo sport ed ogni altra attività che conosce può erogare un certo servizi nel campo in cui ha abilità e mettersi a disposizione di un viaggiatore che ha necessità di quella specifica competenza.

Grazie alla piattaforma “è possibile scoprire esperienze, persone e paesi senza sentirti spaesato. Il SoQua è un nativo del posto in cui ti trovi, in grado di offrirti il servizio che cerchi nel momento in cui ti serve, ad un prezzo sempre chiaro”.

Il sistema è meritocratico. L’app è stata sviluppata per impedire la falsificazione delle recensioni ed è anche previsto un sistema per “non rompere il mercato” e offrire servizi al ribasso. Gionatha ci ha spiegato infatti che è prevista una soglia oraria minima. Non sarà possibile offrire servizi sotto le 15 euro all’ora.

A breve partirà il crowdfunding su Opstart e d’estate la piattaforma verrà resa pubblica in cinque lingue. Intanto sul sito www.soqua.com è possibile pre-registrarsi per diventare un SoQua!

Podcast

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su