Hai perso "105 Start-up!"? Riascolta la storia di Paolo Tamagnone, Ingegnere e co-founder di YGA Italy

105 START-UP!

Hai perso "105 Start-up!"? Riascolta la storia di Paolo Tamagnone, Ingegnere e co-founder di YGA Italy

Paolo Tamaglione è Ingegnere e co-founder di YGA Italy, un’organizzazione non-profit che rappresenta in Italia l’omonima ONG turca che ha ideato WeWalk.

 

In cosa consiste la startup?

 

WeWalk è un bastone intelligente per ipovedenti con diverse funzioni tecnologiche, che integra Google Maps e comandi vocali: uno strumento molto utile per i non vedenti e per le persone che hanno bisogno di aiuto per camminare.

 

Come nasce l’idea di WeWalk?

 

<<YGA Italy>> racconta Paolo Tamagnone << è un’organizzazione non-profit nata agli inizi degli anni 2000 che vede al suo interno molti volontari, solitamente giovani ragazzi studenti e non solo, che affrontano sfide e implementano progetti al fine di incrementare le loro conoscenze, competenze e coltivare una coscienza sociale. Proprio in quest’ambiente nasce l’dea di WeWalk, un bastone intelligente sviluppato per migliorare la mobilità per le persone non vedenti; lo scopo di questo oggetto è proprio quello di supportare la loro mobilità in modo sicuro e indipendente>>.

Proprio quest’anno, ad ottobre, si festeggiano i 100 anni dall’invenzione del classico bastone bianco per non vedenti utile per muoversi in città; questo importantissimo strumento per persone con disabilità visive purtroppo non ha subito nel corso del tempo nessun cambiamento e non è rimasto al passo con le tecnologie recenti.

Il team di WeWalk ha riconosciuto questa necessità, questo divario tecnologico, e ha lavorato per ri-immaginare il “classico” bastone bianco utilizzato fino ai giorni nostri, in chiave smart e al passo con la tecnologia moderna.

 

Come funziona WeWalk?

 

Il dispositivo ergonomico di WeWalk si adatta a qualsiasi tipo di bastone bianco, migliorandone l’utilizzo attraverso l’implementazione di funzioni tecnologiche che rispondono a esigenze dell’utente non vedente.

Ad esempio, il bastone classico può rilevare solo ostacoli per terra o subito di fronte all’utente, ma non è in grado di rilevare nessun ostacolo in elevazione; per prima cosa quindi il team di WeWalk, ha implementato un sensore in grado di rilevare ostacoli in elevazione, fino all’altezza della testa ed emettere suoni e vibrazioni in modo da avvertire preventivamente l’utente.

E’ definito un “bastone intelligente” perché diventa smart connettendosi allo smartphone tramite Bluetooth, prelevando da internet informazioni utili… come accedere ad app di navigazione per guidare persone con questo tipo di disabilità step by step nella navigazione della città e istruite l’utente indicandogli tutti i punti di possibile interesse presenti sul suo percorso.

WeWalk è una startup innovativa, che dimostra ancora una volta come la tecnologia possa essere d’aiuto alle persone con difficoltà… Non è un caso che sia stata scelta da Amazon insieme ad altre 4 startup in tutto il mondo per partecipare ad un voting e aggiudicarsi 100.000 euro per continuare a sviluppare la sua tecnologia.

 

Se ti è piaciuto il bastone rivoluzionario pensato per aiutare le persone con disabilità visiva a superare i limiti della mobilità, vota WeWalk come startup dell’anno su www.wewalk.io/amazon e sostieni la sua missione di fornire alle persone ipovedenti indipendenza, libertà e un mondo più inclusivo!

Podcast

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su