#GottiIlPrimoPadrino

John Travolta torna al cinema nei panni di John Joseph Gotti, il primo padrino!

Nelle sale dal 13 settembre

Il gangster John Joseph Gotti (John Travolta) scala i ranghi della mafia italiana di New York senza pietà.

Dopo aver organizzato un sanguinoso colpo nelle strade di Manhattan all’inizio degli anni ’80, Gotti diventò il capo della famiglia criminale dei Gambino, assicurandosi un posto nei libri di storia con il nome di “Teflon Don” – il protetto del sottocapo Aniello Della Croce (Stacey Keach).

Ripercorrendo gli eventi cruciali che hanno definito la sua carriera criminale durante gli anni ’70, e le conseguenze di quei giorni di gloria fino a quando negli anni ’90 fu colpito dalla malattia, il film presenta il ritratto di un uomo il cui percorso è stato segnato da violenza, ambizione, e, nonostante tutto, amore per la famiglia. A fare cornice alla narrazione, è una conversazione avvenuta in prigione nel 1999 tra Gotti e suo figlio John Gotti Jr. (Spencer LoFranco), in cui il protagonista ricorda le sue scelte come leader e come padre.

Gotti riuscì a muovere i fili della malavita, e a trasformare ciò che era stato creato dalla famiglia Gambino in una delle organizzazioni criminali più potenti della storia di New York. Racket, droga, gioco d'azzardo, estorsione e omicidio, divennero di uso comune per Gotti e la sua banda, rendendo così proibito il tradimento e qualsiasi coinvolgimento con la polizia.

Intrecciati all’intensa e avvincente sequenza di eventi, che portarono all’ascesa di Gotti, ci furono anche la decisione di Gotti Jr di lasciare la carriera da militare per unirsi agli affari della famiglia, e l’amore di Gotti per la devota moglie Victoria (Kelly Preston), la quale rimase sempre a fianco del marito. La sua notorietà e le sue azioni cruente, portarono Gotti a diventare rapidamente il sospettato principale delle indagini dell’FBI, volte a smascherare le proficue attività dell’organizzazione criminale cui faceva capo. Incapaci di incastrarlo in più occasioni, le autorità convinsero l’uomo di fiducia di Gotti, Sammy "Il Toro" Gravano, a diventare un informatore.

Condannato all’ergastolo, senza aver mai patteggiato, Gotti morì per un cancro alla gola all’età di 61 anni, in una prigione Federale del Missouri.

Sito Ufficiale: Gotti Il Film

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Elisa
 
Zoo Radio
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 HipHop & RnB
 
105 Estate
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 Dance 90
 
105 Hits
 
105 Trap
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Story
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Vasco
 

Playlist tutte