Edoardo Brogi: dopo Future Legend il primo singolo “E’ la notte”

#FutureLegend

Edoardo Brogi: dopo Future Legend il primo singolo.

Sono passati poco più di quattro mesi da quando, da una bellissima terrazza di Milano affacciata su Piazza Duomo illuminata a festa, Dario e Fabiola hanno proclamato il primo vincitore di Future Legend: Edoardo Brogi, della squadra pop capitanata dal coach Irama.

La prima music battle in lattina si è conclusa quella sera dando una spinta importante al suo percorso musicale.

Dicembre è stato un mese ricco di emozioni e sogni che sono diventati realtà per Edoardo: la realizzazione del suo primo video clip, il contratto con Warner Music Italia, la prima intervista in radio da artista e un’esibizione memorabile davanti ad una piazza gremita, in diretta TV e radio, a fianco dei grandi artisti della musica italiana.

L’ultima volta che lo abbiamo visto è stato il primo gennaio, in aeroporto, al rientro dal “Capodanno In Musica”, lo show di fine anno di Canale 5 e della radio del gruppo RadioMediaset. Gli occhi erano un po’ sullo smartphone (per stupirsi di quante visualizzazioni stesse realizzando il suo videoclip pubblicato da poche ore su YouTube), un po’ sul futuro, conscio del lavoro che lo aspettava in studio con il producer Giulio Nenna.

Cosa è accaduto dopo? Lo abbiamo chiesto direttamente a Edoardo.

“Il mio 2020 è iniziato alla grande, siamo subito partiti a lavorare su nuovi brani, eravamo tanto carichi anche da questo inizio 2020 con il botto, purtroppo però siamo stati rallentanti subito da questa situazione che stiamo affrontando adesso, ma stiamo continuando comunque a lavorare su nuova musica anche da casa, e non vedo l’ora di farla sentire tramite tanti bei live, proprio come per Capodanno in Musica.”

Come stai vivendo queste settimane?

“A casa, nel mio paese, Montespertoli. Sto cercando di lavorare tanto su me stesso, sto scoprendo lati del mio carattere che ancora non conoscevo, sto scrivendo tanto ma spesso ho dei blocchi, è una situazione difficile che ci sta facendo soffrire, ma sono convinto che finito tutto questo saremo molto più forti di prima!”

Non ci vediamo da un po’ ma come sai abbiamo continuato a seguirti on line; i numeri sui tuoi social sono in continua crescita, che rapporto hai con i fan?

“Vedere che sempre più persone mi stanno iniziando a ascoltare e seguire è una sensazione bellissima, in questo periodo poi è fondamentale, perché è come se non fossi mai solo, nonostante la quarantena.”

Nonostante il lockdown sei riuscito a raggiungere un’altra tappa fondamentale del tuo percorso. Oggi – 10 aprile – esce il tuo primo singolo: “E’ la notte”.

“Sì, è un brano che nasce da ricordi e sensazioni vissute principalmente di notte. Per me la notte è un momento di riflessione totale, parla di tutte le sensazioni che la notte riesco a tirare fuori, tristezza, ansia, felicità. E anche in questo periodo di quarantena mi trovo spesso la notte a pensare e riflettere su tutto quello che sta accadendo, spero che questa canzone riesca a far riflettere molto anche in un momento difficile come questo.”

Visualizza questo post su Instagram

#ÈLANOTTE FUORI A 00:00

Un post condiviso da Edoardo Brogi (@edoardobrogi) in data:

Stai lavorando anche ad un album?

“Stiamo lavorando sodo con Giulio Nenna, grazie a Future Legend ho avuto la possibilità di conoscerlo e di portare avanti un progetto insieme... Stiamo lavorando tanto anche sulla direzione artistica e la strada giusta da prendere, vi dico solo preparatevi a tanta bella musica!”

Ne siamo sicuri, in bocca al lupo Edoardo!